CARICAMENTO

Seguimi

2012: MARKETING DA TOP PLAYER
1 gennaio 2013|Casi pratici di MarketingMarketing Basic

2012: MARKETING DA TOP PLAYER

  Adesso che le lancette sono arrivate al 2013, è il momento dei bilanci per salutare il 2012. Che cosa ho fatto nel corso di quest’ultimo anno? Quali azioni di marketing possono ispirarti per capire come trovare clienti e aumentare i fatturati.

 

Ovviamente con il marketing, che altro? Tuttavia fatto da top player, da veri specialisti del settore!

Ecco la vera storia di (alcuni) dei progetti del 2012 che hanno guidato Open Source Management e Playmarketing assieme:

Gennaio 2012 è stato il momento dell’apertura del ristorante BeFed di Padova. Ossia come trasformare l’apertura di un ristorante in un evento mediatico che oltre a riempire il locale di clienti ha visto comparire la notizia su tutti i gironali locali e nazionali e sulle tv, incluso il Tg3! Questo nonostante il periodo presentasse una cttà in ferie. E’ stata una grande azione coordinata di marketing che puoi conoscere cliccando qui.

Febbraio 2012 ha portato un altro evento di marketing speciale… il lancio del primo gelato BIO di Verona e Provincia, la Gelateria Snoopy ha introdotto questo prodotto esclusivo creando un caso di marketing speciale che ha coinvolto tutto il paese (San giovanni Lupatoto). Febbraio non è il mese più adatto per i gelati, tuttavia l’evento è stato un successo grazie a un’azione di marketing coordinata. Approfondimenti? Basta cliccare qui!

Marzo 2012 è stato il mese con la Fiera MBS, la business school di Open Source Management. Qui gli imprendiotri incontrano gli imprenditori, condividendo non solo una crescita personale, ma concretamente lo sviluppo del loro business scambiandosi offerte e clienti. Vuoi saperne di più, clicca qui!

Aprile 2012 ha visto lo sviluppo di un progetto di scambio di idee con la Vismaravetro, vero leader nelle cabine doccia di design. Si è trattato del lancio di una nuova tecnologia nella stampa su vetro, non una semplice serigrafia. Per lanciare questo nuovo servizio, si è creato un concorso tra designer che ha visto tra i premiati proprio gli studenti del Politecnico di Milano e la loro creatività. I ragazzi sono stati veramente fantastici, e questo progetto si è inserito in un’idea che dper Vismaravetro vedrà la luce nei mesi successivi, presentandosi al Salone dell’Arredo Bagno di Bologna. Se vuoi saperne di più, ti è sufficiente collegarti qui.

Maggio 2012 porta in primo piano il primo corso Marketing tenuto da Gianni Vacca. Anni di esperienza e quasi 300 progetti sviluppati si condensano in due giornate di condivisione uniche nella sede Open Source Management di Assago. Nello stesso mese ho l’onore di diventare socio di OSM1816, una divisione speciale di OSM. Se vuoi sapere di cosa si tratta, basta cliccare qui!

Giugno 2012 vede l’apertura di un nuovo punto vendita  a Pomezia: Fabrrica Occhiali. Anche questa volta il team marketing non si smentisce  e l’evento catalizza i media locali ed è un vero evento che coinvolge l’stituto d’arte di Pomezia rendendo i ragazzi i veri protagonisti, con l’Assessore alla Cultura che premia personalmente i migliori lavori di design e pubblicità. Una grande azione sociale che si traduce nel successo dell’evento di marketing. Vuoi scoprire qualcosa di più? Clicca qui.

Agosto 2012 ha visto la luce la prima opera editoriale di Gianni Vacca, il libro Webmarketing Start, scritto assieme ad Annalisa Trezza. Si tratta di un manuale per imprenditori che vogliono capire meglio che cos’è il webmarketing, un argomento che spsso viene trattato con un criptico linguaggio per programmatori. Nella sua versione online conquisterà il primo posto nelle classifiche di Itunes, davanti a un testo su Steve Jobs. Quasi un destino. Si aggiungerà presto la versione di “5 casi di successo”, dove delle semplici pratiche spiegano come trovare clienti e aumentare i fatturati in semplici e pratiche mosse. Nuovamente questo titolo si posiziona al primo posto su Itunes per diverse settimane. Potrai trovarli sia su Itunes che su Amazon (se hai un sistema windows ti serve questo!).

Settembre 2012 arriva con una conferma sull’efficacia di un’azione marketing continuativa per trovare clienti nel settore dell’elettronica. In un mercato che viaggia ad una media del meno 10% qualcuno riesce a crescere a doppia cifra. Si tratta di Trony Rigamonti Dalmine, che grazie alla cura (vera!) dei clienti si conferma anche nel 2012 in una positiva controtendenza. Il suo caso è raccontato nel volume “5 casi di successo“, lo puoi scoprire cliccando qui!

Ottobre 2012 è stato anch’esso particolare. Abbiamo avuto la conferma dalla Galbusera che è l’unica azienda del suo settore in crescita in un mercato che è in calo. Il contributo di marketing è stata un’analisi dei clienti, delle loro aspirazioni e un conseguente piano marketing specifico per gli spacci aziendali della Forneria Galbusera. Siamo stati primi a portare l’azienda sui social, scegliendo il territorio lombardo e raccogliendo oltre 5300 fan. Inoltre, il fondatore, il sig.Mario Galbusera, ha vinto l’Ambrogino d’oro nel 2012, a testimonianza della grande impresa che ha realizzato in Valtellina e in tutta Italia. E’ un onore collaborare in questi progett, ed essere una parte di questo successo! Vuoi saperne di più? Basta collegarti qui!

Novembre 2012 ha confermato un progetto partito qualche mese prima: il marketing in outsourcing. Una vera novità per venire incontro alle esigenze di marketing di aziende non ancora strutturate con una figura interna che si occupa di questa disciplina. Sì perchè è una disciplina, contrariamente a quanto si pensi non sempre è bene lasciarla in mano al primo che capita, al grafico o a un consulente tuttologo. Costruire specialisti marketing è una mission, a volte in azienda, a volte… esterni! Il progetto funziona, è in questo modo che si trovano clienti e si aumenta il fatturato! Se vuoi conoscerlo a fondo, rimani collegato a questo blog, ci saranno novità a breve!

Dicembre 2012 è dedicato a tutta l’attività in montagna, specialmente a Livigno con un cliente direi unico: Mottolino Fun Mountain. Assieme al titolare, Marco Rocca, abiamo costruito un progetto di marketing che negli anni è sempre cresciuto, arrivando nel 2012 a traguardi strepitosi: i fan della pagina Facebook in un anno hanno superato i 30.000, e il brand Mottolino si è posizionato al 10imo posto in Italia, superando anche le pagine di tante grosse aziende (e anche dell’ultimo film di batman). Oltre a questo, Mottolino ha vinto anche 3 Oscar a livello europeo per il suo snowpark. Tra questi 3 Oscar, uno è il “best Marketing“… quale migliore conclusione per il 2012? Se non sai cos’è Mottolino, beh, devi assolutamente vedere questo video

Non male per un solo anno, anche perchè questa è solo una parte dei progetti sviluppati da playmarketing.

Il vero segreto in realtà è uno: il team marketing. Devo ringraziare un grande gruppo OSM: Simona Lodolo che nonostante gli impegni c’è stata, Davide Gentile e Annalisa Trezza che hanno sviluppato le loro attività. E non meno Patrizia Lorusso e Jessica Giumarra che si sono unite proprio quest’anno per il progetto di marketing in outsourcing. E non è tutto qui! Ci sono anche molti professionisti coinvolti direttamente nei progetti di marketing… grazie ad Alessandra Galati, Riccardo Racci, Elisa Valt, Lorenzo Foti, Ugo Ravaioli, Giorgio Nicoli, Vulmaro Doronzo… e ce ne sarebbero molti altri. E’ stato un lavoro di gruppo, sempre. Questa è un’idea vincente!

E’ tempo di nuovi progetti, nuove strategie di marketing per trovare nuovi clienti, mantenerli e in generale aumentare i fatturati. Di sicuro la squadra marketing di OSM è pronta, se hai bisogno di un confronto, basta contattare Gianni Vacca

Nessun commento
CASO PRATICO DI REGALO INTELLIGENTE
2 gennaio 2012|Casi pratici di MarketingMarketing Trend

CASO PRATICO DI REGALO INTELLIGENTE

In questo periodo di festività è solito parlare di regali e quindi è con piacere che ri ospito un’amica e un’esperta di webmarketing, Annalisa Trezza. Mi ha segnalato un servizio “in scatola”. Che cosa? Come sempre credo che la cura dei dettagli sia sempre un elemento sorprendente quando si tratta di “markettizzare” qualcosa, il vero segreto per trovare clienti.

Lascio la parola ad Annalisa!

“Il mercato delle Esperienze in scatola attesta la sua crescita in Italia. Da oggi con Dr. Job arriva il regalo low cost anche nel settore della Formazione.

Emozionare con un regalo diventa sempre più facile, visto che il regalo stesso è un’emozione. Da un viaggio ad una degustazione gourmet, tutti puntano a fare e farsi un regalo che di per sé è coinvolgente e indimenticabile.

Da oggi il mercato della gift experience diventa anche intelligente: Roma è la città capofila per il lancio di Dr. Job, la nuova linea di “corsi di formazione scatola”. Con un packaging assolutamente non convenzionale, i “cartoni del latte” Dr.Job contengono un Voucher (Buono Regalo) per vivere un’esperienza formativa in aula a Roma, scegliendo tra un’offerta differenziata di corsi low cost.
Dr. Job ha scelto per gli “amanti del latte”, che desiderano nutrirsi di sapere, di competenze ed esperienze un’offerta differenziata di corsi low cost che ognuno di noi ha pensato di voler fare almeno una volta nella vita, che si tratti di sfera lavorativa o personale: da “Curare la propria immagine” a “Come trovare lavoro”, da “Come mettersi in proprio” a “Come cambiare vita”.

Dr. Job si rivolge a giovani, manager, professionisti e a tutti coloro che intendono aumentare le proprie potenzialità e acquisire in modalità “take away” metodi e tecniche per valorizzare se stessi nel lavoro e nella vita quotidiana.

A supporto della formazione personale e professionale “alta”, Dr. Job affianca una linea take-away, easy, smart e tutti gli altri aggettivi anglofoni che le si possono addurre!

Il regalo intelligente è disponibile con una rete capillare di punti vendita su Roma, scelta come città di lancio per poi estendersi a tutto il territorio nazionale. Controlla i punti vendita su www.drjob.it .

Grazie del caso pratico Annalisa, credo che molti tra i miei lettori potranno contaminarsi con questo caso!  Ovviamente se qualcuno avesse bisogno di informazioni aggiuntive, può contattare qui Gianni Vacca.

Nessun commento
Le PMI che sanno sfruttare il web vendono di più!
19 giugno 2011|Marketing BasicMarketing Free DownloadMarketing TrendWeb Marketing

Le PMI che sanno sfruttare il web vendono di più!

Open Source Management da questo mese ha un esperta di marketing a disposizione dei clienti, principalmente quelli di Lazio e Campania. Chi è questa esperta? Si tratta della dott.ssa Annalisa Trezza che si è unita al gruppo marketing OSM!

Annalisa è (tra l’altro), un’appassionata del mondo internet, e quindi molto volentieri la ospito in un topic che parli di webmarketing, argomento che ormai è uno di quei canali promozionali irrinunciabile se si vogliono trovare clienti per l’azienda.

Quindi perchè non iniziare a conoscere meglio questo canale di comunicazione prima di buttarsi sopra a testa bassa? Proprio per capire meglio come investire meglio i propri soldi nel marketing su internet! Lascio la tasterie ad Annalisa!

“Nel 2011, Google ha commissionato a Boston Consulting Group l’elaborazione di un’analisi indipendente volta a individuare l’attuale impatto di Internet sull’economia italiana e le prospettive di crescita dell’Internet economy.

Secondo BCG – che nell’ambito del rapporto ha effettuato uno studio su un campione di 1000 aziende – le PMI che usano attivamente Internet crescono più in fretta, raggiungono una clientela più internazionaleassumono più personesono più produttive rispetto alle aziende che non sfruttano ancora appieno il potenziale del web o che non sono nemmeno online.

Le PMI online-attive (che usano cioè la rete a supporto del marketing o per la vendita) hanno registrato:

  • una crescita media dell’1,2% dei ricavi negli ultimi tre anni
  • un’incidenza di vendite all’estero del 15%
  • un incremento del personale per il 34%

Le PMI online-passive (che hanno solo un sito web tipo vetrina) e offline (senza nemmeno un sito Web) hanno registrato:

  • un calo di crescita del 2,4% per le online-passive e del 4,5% per le offline.
  • un’incidenza di vendite solo delll’8% per le online-passive e del 4% per quelle offline.

Inoltre, il 65% delle PMI online-attive ha inoltre affermato di aver ottenuto vantaggi di produttività grazie a Internet, rispetto al 28% delle online-passive e al 25% delle offline.

In generale, dal rapporto BCG è emerso che l’internet economy ha un impatto diretto sull’economia italiana pari a 31,5 miliardi  di euro, equivalente al 2% del PIL.

Un valore praticamente allineato a settori importanti quali agricoltura ed utilities e più grande della ristorazione. Entro il 2015 il valore dell’Internet economy sarà più che raddoppiato.

Scarica gratuitamente il rapporto “Fattore Internet”: Fattore internet-2011

Grazie Annalisa per la recensione e per il documento in allegato! Penso che preso nelle sue parti salienti è una vera miniera di informazioni per non chiudersi in infinite riflessioni e dirsi… ma che cosa sto aspettando?

Se vuoi saperne di più… contattami!

Nessun commento
5 / 280
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
This is Marketing!
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Video