CARICAMENTO

Seguimi

Un metodo sicuro per realizzare i tuoi progetti
16 febbraio 2016|Marketing Basic

Un metodo sicuro per realizzare i tuoi progetti

Un metodo sicuro per realizzare i tuoi progetti

Breaking-news: è stato finalmente identificato uno dei più infami killer di redditività, progetti e carriere che negli ultimi 10 anni ha imperversato nel mondo del business,  complicando la vita agli imprenditori di tutto il globo.

Si tratta dell’infame tecnica dello “sparare, puntare, mirare” molto spesso utilizzata nella gestione di progetti sul Web, che di solito inizia con la tipica dichiarazione del tipo

Dobbiamo assolutamente mettere qualcosa online entro il 31 Agosto” oppure “Questo va lanciato prima del prossimo trimestre

Detto questo… sia chiaro che stabilire delle deadline per i progetti da realizzare nella tua impresa vada benissimo.

Il problema vero e proprio risiede nell’impuntarsi a decidere delle date particolarmente ambiziose per iniziative importanti e complesse senza definire prima gli obiettivi e i requisiti del progetto, e soprattutto senza un piano che giustifichi la sequenza dei vari passi da compiere.

Nessun commento
Pillole di microbusiness per la tua impresa
22 dicembre 2015|Marketing BasicWeb Marketing

Pillole di microbusiness per la tua impresa

Pillole di microbusiness per la tua impresa

Hai appena terminato di definire e lanciare un progetto di microbusiness alternativo per la tua azienda? Ben fatto! A questo punto, potresti già essere occupato ad aggiornare freneticamente la casella e-mail abilitata alla ricezione degli ordini, la tua pagina Paypal per tenere d’occhio i pagamenti e la schermata di Analytics con le statistiche del tuo sito.

Talvolta, però, il lancio di una nuova piattaforma e-commerce non porta che una manciata di nuovi visitatori, clienti o ordini. Come fare quindi per migliorare la situazione? Ecco qualche consiglio ideato da Skellie di Tuts+.

Innanzitutto, non abbatterti: lo sforzo necessario ad trovare nuovi clienti per il tuo microbusiness diminuisce esponenzialmente con ogni nuovo utente soddisfatto. Per questo motivo, i primi che riuscirai a fidelizzare varranno come 100 o anche 1000 rispetto a quelli che acquisirai in un secondo momento.

I tuoi primi clienti sono infatti il trampolino per lanciare il processo del passaparola che verrà a crearsi automaticamente se la tua azienda risulterà in grado di incontrare e soddisfare specifiche esigenze di mercato. La domanda è: come fare a ottenere questi clienti iniziali?

Nessun commento
Come sviluppare prodotti migliori
14 dicembre 2015|Marketing Basic

Come sviluppare prodotti migliori

Come sviluppare prodotti migliori

Se i tuoi prodotti o servizi non rispondono a dei bisogni specifici del tuo mercato di riferimento, farai molta fatica ad attirare l’attenzione dei clienti.

Ma niente paura, la ricerca di mercato è lo strumento adatto a capire ciò che occorre al tuo target: non appena avrai capito come utilizzarla, avrai la chiave per costruire un business di successo!

 

L’IMPORTANZA DELLA RICERCA DI MERCATO

Prima di spiegare come questo strumento possa essere utilizzato per aumentare il fatturato e potenziare i profitti, vediamo di cosa si tratta. Citando Wikipedia, le ricerche di mercato sono definite come:

“la sistematica raccolta, conservazione ed analisi dei dati relativi a problemi connessi al marketing di beni e/o servizi […] si occupano principalmente dello studio e dell’analisi dei comportamenti espressi e dei processi decisionali (motivazioni) dei consumatori un’economia di mercato, o della definizione della struttura di un mercato. Sono una fonte di informazione per chi, all’interno di un’azienda che produce beni o servizi, deve prendere decisioni di marketing.”

Il tutto può essere semplificato con “processo che raccoglie tutte le informazioni riguardanti i bisogni e le preferenze dei tuoi consumatori”.

In altre parole, tutto si riduce al capire cosa desiderano i tuoi clienti. Per farlo, puoi uscire e parlarci, oppure osservare il loro comportamento. Svolgere un sondaggio può aiutare la tua azienda in due modi.

Nessun commento
Lascia che Stampa parli (bene) di te!
31 ottobre 2015|Marketing Basic

Lascia che Stampa parli (bene) di te!

Lascia che Stampa parli (bene) di te!

C’è un progetto firmato pLAYmARKETING che negli ultimi tempi ha raccolto numerosi successi. Ne abbiamo parlato in questo blog di marketing in passato, tuttavia ho invitato nuovamente qui la professionista (e amica) protagonista di questo progetto: Antonella Fossati!

Di cosa ti scrivo? Del tuo Media Office! Anche se ti sembra un termine strano o riservato a grandi aziende, lascio la tastiera ad Antonella per vedere quanto è vicino alla tua impresa. Se lo vuoi… prenditi 5 minuti di tempo per te e per il tuo business:

“Quanto è importante dare visibilità alla tua azienda? E fare in modo che i Media ne parlino positivamente?

Nessun commento
INSTAGRAM per imprenditori
21 settembre 2015|Marketing BasicWeb Marketing

INSTAGRAM per imprenditori

Di recente avrai notato che Facebook ha investito tempo e risorse per rendere commerciale un social media che ha acquistato tempo fà: instagram. Ci sono ancora molti lavori in corso, tuttavia visto che alcuni imprenditori mi hanno chiesto “ma serve per la mia azienda?” ho pensato di rivolgere la stessa domanda a Caterina d’Onofrio, una vera esperta di social media all’interno del team di pLAYmARKETING.

Lascio a lei la tastiera… la domanda è semplice, la risposta lo sarà altrettanto? Buona lettura!

Oggi voglio scriverti di Instagram per le aziende! Se serve o no, in realtà, è semplice: vuoi farti vedere sul mercato oppure no? Se la risposta è sì, allora questo post fa per te e per le immagini della tua azienda. Instragram serve proprio per questo: condividere (soprattutto a livello fotografico) le fantastiche attività che hai creato tu e il tuo staff e, perchè no, anche quanto ottenuto assieme ai tuoi clienti!

Per semplicità, quindi, ti lascio qui 10 punti per capire come avere un profilo aziendale corretto ed efficace!

Nessun commento
5 / 350
1 3 4 5 6 7 8 9 22