CARICAMENTO

Seguimi

Anche quest’anno (il 2010) è stato un anno speciale per il progetto Business School MBS che ho l’onore di seguire da vicino.

E’ il progetto di una classe che ha visto proprio nel corso di un anno così “particolare” imprenditori che hanno ottenuto crescite a volte strepitose nei propri fatturati. Hanno aumentato il numero di clienti serviti, hanno sviluppato nuovi prodotti e nuovi servizi.

E soprattutto hanno incrementato gli utili, che è la vera chiave per giudicare il successo di un’azienda nel mercato attuale. Come conoscere tutti i segreti di questi imprenditori? Semplice, anche quest’anno è disponibile il DVD gratuito dell’evento MBS Top of the Year 2010, evento che ha visto proprio gli imprenditori parlare in prima persona.

Non semplice teoria quindi, ma pratica di successo, concreta e misurabile. Direttamente da chi l’ha sperimentata. ecco una piccola anteprima:

Se desideri il DVD con il riassunto di 1 ora e 30 minuti di interventi, è gratuito!

Se vuoi saperne di più contattami!

Nessun commento

Ho avuto il piacere di concludere la presentazione alla Business School MBS di Livigno, con un argomento che è veramente tosto: comunicazione e marketing.

Chiaramente la grande sfida è riassumere tutto questo processo in alcuni dati essenziali, in modo che gli imprenditori abbiano l’opportunità di giudicare le proprie comunciazioni che già adesso sono in uso nelle aziende. Non ti sei mai chiesto: ma cosa mi ha portato questa pubblicità? In fodno, se lo scopo della pubblicità è trovare nuovi clienti… beh, un numero dovresti averlo!

Si è trattato di alcune provocazioni su tre fasi essenziali della promozione efficace:

1) Attrarre: le tue comunicazioni sono attraenti? Fanno desiderare “vicinanza” tra te e chi le legge?

2) interessare: le tue comunicazioni si occupano di te o dei tuoi clienti? Insomma… per chi sono scritte?

3) comunicare: stai facendo realmente comunicAZIONE? Ossia, chi legge le tue promozioni ha una direzione da seguire per avere i tuoi fantastici prodotti/servizi?

Con spunti ed esempi pratici ho presentato la mia breve riflessione sull’argomento.

Ecco le slide dell’intervento:tecniche comunicazione_MBS_livigno_011

Nessun commento

Un titolo, un programma: un giorno di ordinaria follia… per gli amanti del marketing ci sono azioni che possono scuotere il mercato locale, soprattutto nei settori B2C (clienti privati). Ho raccolto un pò di esperienze e consigli sull’argomento in un intervento in MBS.

Spesso se ne parla di guerrilla marketing come un “giochino” per addetti ai lavori (markettari). In realtà ci sono esempi pratici in cui questo genere di azioni, spesso spettacolari, entrano a far parte della realtà quotidiana. Là dove il mercato di oggi è sovraffollato di informazioni, serve spesso gareggiare sull’originalità che permette di far rimanere impressa la tua azienda nella mente del consumatore.

Ecco un assaggio di cosa parliamo, direttamente da Bloguerrilla (sono proprio forti!):

Che vantaggi ti offre un’azione di guerrilla marketing?

1) Flessibile: dato che è basato su scala ridotta, puòessere adattato rapidamente, in modo relativamente semplice per rispondere a diversi cambiamenti.

2) Basso costo: è uno dei principi fondamentali, rendendolo ideale per chi non ha budget di marketing “corposi”.

3) Mirato:  è specifico per raggiungere un determinato gruppo di clienti, riducendo lo spreco e l’inefficienza dei tuoi investimenti.

4) Semplice:  molti dei metodi sono semplici da usare e implementare, quindi ideali per una PMI.

In effetti si possono attuare “tattiche” più o meno ardite, tuttavia lo scopo è uno solo: incuriosire per farsi memorizzare.  E questo ti permetterà di trovare nuovi clienti!

Ovviamente non pensare di cavartela solo con un’azione isolata, per quanto strabiliante non servirà a nulla se non hai tutto “il resto” dal tuo ufficio marketing!

Ecco le slide del mio intervento da scaricare gratis: Guerrilla Mktg_OSM_ott10

Se vuoi saperne di più contattami!

Nessun commento
MARKETING DELLE PMI – CONFINDUSTRIA SONDRIO
28 febbraio 2011|Casi pratici di MarketingMarketing Free DownloadMarketing Trend

MARKETING DELLE PMI – CONFINDUSTRIA SONDRIO

Ho avuto l’onore di presentare un piccolo aggiornamento su alcuni trend che caratteirzzano la piccola e media impresa italiana. E farlo nel contesto di Confindustria Sondrio, realtà con cui Open Source Management collabora attivamente.

La presentazione non ha la pretesa di spiegare a fondo o con una ricerca esaustiva su come le PMI affrontano il vasto argomento che chiamiamo “marketing“. Tuttavia è una tracci adi riflessione molto interessante.

Come potrai trovare nella presentazione allegata, le PMI italiane sono spesso concentrate sui nuovi clienti, mentre ben poco fanno per assicurarsi la fedeltà dei clienti che hanno scelto nel passato l’azienda. Quasi il 40%, infatti, non ha sviluppato un database realmente friubile, figuriamoci delle comunicazioni ad hoc!

Questi dati tuttavia non sono uno scenario deprimente, anzi! Sono la testimonianza di come in ogni mercato ci siano potenzialità più o meno celate che l’imprenditore può sfruttare al meglio per far crescere sensibilmente il proprio business.  Ci sono parecchi clienti da trovare, spesso più vicini di quello che pensi!

Ecco le slide: Mktg OSM_Confindustria Sondrio_ott10

Nessun commento

Una delle fortune nel seguire diverse PMI all’interno del progetto di Open Source Management è poter mettere in partica dei progetti di marketing che assicurino risultati  concreti e misurabili.

In questa presentazione all’MBS ho radunato consigli supportati da casi pratici. L’azienda Autotrasporti Cappella, che ha trovato clienti semplicemente aggiornando il database, l’albergo del gruppo Best Western di Bergamo (il cappello d’oro) che ha iniziato una promozione specifica per le convenzioni aziendali triplicando i risultati ottenuti in questo ambito dal primo mese di promozioni… o scoprire cosa c’è dietro l’apertura Trony che ad oggi ha incassato di più in Italia.  Poche semplici mosse da seguire con attenzione!

I consigli che hanno guidato l’intervento sono stati su 4 punti:

1) Creare azioni massicce, i casi di promozioni isolate sono spesso uno spreco di denaro.

2) Trasformare ogni comunicazione in una comunicazione di direct marketing. Qual’è l’offerta che il tuo cliente userà oggi?

3) Utilizzare più di un canale. Anzi, almeno 5 canali! La ripetizione, in fondo, nel marketing è tutto!

4) Provare diversi copy, diverse offerte… non sempre le ciambelle escono con il buco, devi provare e riprovare!

L’intervento si è concluso con una grande verità per me… non è un mondo in recessione quello di oggi. E’ un mondo diverso, quindi benvenuto nelle nuove regole del gioco!

Ecco le slide: azioni vincenti di marketing_OSM_dic10

Nessun commento
5 / 364
1 7 8 9 10 11