CARICAMENTO

Seguimi

Marketing strategy: 3 consigli per sfruttare al meglio i tuoi dati
11 luglio 2020|Marketing Trend

Marketing strategy: 3 consigli per sfruttare al meglio i tuoi dati

Marketing strategy: 3 consigli per sfruttare al meglio i tuoi dati

Oggi, sul blog di Playmarketing, parliamo dell’importanza dei dati: una vera miniera d’oro per le aziende che devono sapere come analizzarli per ottenere migliori performance nel loro settore. Oggi cerchiamo di capire se le strategie di marketing che utilizziamo si basano sui dati giusti: per farlo, ci serviamo del supporto di un articolo molto interessante pubblicato sul sito hbr.org.

Con l’avvento e la diffusione della pandemia del Coronavirus, il mondo intorno a noi è cambiato. Ovviamente, anche i brand e le loro strategie di marketing hanno per forza di cose dovuto adattarsi: la comunicazione è cambiata, così come le abitudini dei consumatori. All’improvviso, centinaia di migliaia di negozi hanno chiuso, le vendite online sono schizzate alle stelle, il consumo dei media è cambiato, così come le abitudini e le priorità degli utenti.

Come sappiamo, chi lavora nel marketing ha a che fare con i dati praticamente quotidianamente: è intorno alla “miniera d’oro” rappresentata dai dati che questi professionisti creano strategie di marketing che si spera possano risultare vincenti e di successo. Di seguito, ecco tre approcci da seguire che hanno al centro del loro essere i dati.

 

  • Inizia dai dati semplici

Il lavoro degli esperti di marketing comprende anche passare ore e ore a collezionare una marea di dati spesso confusionari oppure raccolti senza sapere bene come utilizzarli in una strategia coerente. Nulla di più sbagliato: un processo così lungo e faticoso può portare a gettare la spugna e a utilizzare i dati seguendo delle teorie basate prettamente sull’assunzione.

Sarebbe bene iniziare a pianificare strategie di marketing basandosi su un set semplice di dati, feedback, recensioni eccetera , per poi integrare dati più complessi, provenienti da più fonti.

 

  • Ridefinire il concetto di “dati digitali”

Così come il concetto di “digitale” continua a espandersi, c’è bisogno di ridefinire il significato dei dati digitali che è possibile raccogliere dalle aziende. Insieme alle ricerche sul web, esistono anche email, chiamate telefoniche, chatbot, messaggi di testo. Dalla diffusione del Covid-19, molte aziende e brand hanno puntato tutto sulla comunicazione con l’utente e ci hanno visto giusto: tutti i contatti(sia online che offline) sono traducibili in dati digitali e servono a crescere e a migliorare il brand. Basti pensare che oggi, grazie all’IoT (Internet of Things) e servizi dedicati è possibile digitalizzare le telefonate che avvengono nei contact center o le interazioni tra venditori e clienti nei negozi: scambi fondamentali che solo da poco tempo è possibile tracciare e inserire nella grande famiglia dei dati digitali. La loro analisi è fondamentale tanto quanto quella dei dati nativi digitali e può cambiare il processo decisionale delle aziende.

 

  • Collega l’analisi dei dati alle entrate economiche

Le analisi di dati fatte dai professionisti del marketing dovrebbero far luce anche su quante entrate vengono generate dal processo di marketing messo in atto. Le conversazioni telefoniche, spesso inutilizzate, sono invece fondamentali.

Il caso citato dall’articolo fonte ne è la prova: si parla dell’azienda DISH Network, che vende pacchetti TV e svolge la sua attività principalmente via telefono, contattando clienti potenzialmente interessati. In questo caso, le telefonate convertono molto di più dei contatti online ed è per questo che l’azienda ha potenziato l’analisi conversazionale – pur non lasciando indietro altri metodi di analisi dei dati, ovviamente.

 

Data la realtà odierna dei mercati – messa sotto la lente d’ingrandimento a causa della grave crisi economica causata dal Coronavirus, più che mai è necessario che le aziende si basino su dati reali, strettamente correlati alle entrate. Utilizzare i dati giusti con intelligenza può aiutare gli imprenditori a prendere decisioni sensate e a non perdere il contatto con i desideri e le necessità dei clienti.

Cosa ne pensi di questo articolo? Faccelo sapere contattando Playmarketing.

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.