CARICAMENTO

Seguimi

Covid-19: Perché non dovresti offrire servizi gratuiti
1 giugno 2020|Marketing Trend

Covid-19: Perché non dovresti offrire servizi gratuiti

Covid-19: Perché non dovresti offrire servizi gratuiti

Insieme al lockdown, ovvero il periodo di distanziamento sociale che abbiamo trascorso in casa per più settimane, sono fioriti tantissimi servizi gratuiti da parte di aziende più o meno grandi. Corsi, webinar, aggiornamenti, dirette ci hanno fatto compagnia per tanti mesi, sponsorizzati sui social e su piattaforme preposte. Ma è stato davvero un bene offrire questi e altri servizi in maniera gratuita?

Oggi su Playmarketing affrontiamo l’argomento, supportati da un interessante articolo pubblicato su smartcompany.com.au.

Anche prima del Coronavirus, molte aziende erano in affanno. La crisi generata dalla diffusione del Covid-19 ha peggiorato le cose, affossando di fatto l’economia mondiale. Questa situazione ha avuto anche un altro risvolto: ha dato il via ad una competizione spietata tra aziende simili tra loro, specialmente durante questi ultimi mesi durante i quali abbiamo visto l’esplosione di contenuti gratuiti sul web.

Ma torniamo al titolo dell’articolo: perché non dovresti offrire servizi gratuiti?

Innanzitutto, ricordati che tu hai un business. Non fai volontariato, né beneficienza – e nonostante tutti ne riconosciamo l’importanza, non è questo il momento di farla.

Anche l’idea dell’ “offrire qualcosa gratis adesso per essere pagati in seguito” è sbagliata e non sempre veritiera.

Inoltre, spesso i contenuti gratuiti sono associati ad una cattiva qualità degli stessi.

 

I colossi del mondo tech hanno offerto servizi e strumenti gratuiti per venire in aiuto delle aziende più piccole messe in difficoltà dalla crisi economica generata dal Covid-19. Tieni però presente che queste grosse aziende hanno una grande disponibilità finanziaria, nonché dei brand forti che fanno da garanzia.

Ecco, invece, cosa potresti fare tu per venire incontro ai tuoi clienti – rimanendo fedele al desiderio di offrir loro qualcosa e fare del bene in questo periodo complicato.

  • Offri un bonus o un servizio a fronte dell’acquisto di un altro servizio a prezzo pieno.
  • Applica uno sconto solo se qualcuno ha davvero bisogno di ciò che vendi ma non può permettersi di acquistarlo.
  • Crea contenuti sui tuoi social che abbiano effettivamente utilità e valore.
  • Se puoi permettertelo, fai delle donazioni e/o del volontariato presso associazioni, ospedali o enti che hanno bisogno di tutto l’aiuto possibile.

Cosa ne pensi di questo articolo? Dicci la tua opinione, contatta Playmarketing.
Pulsante newsletter

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.