CARICAMENTO

Seguimi

3 Buoni propositi per il marketing nel 2020
7 febbraio 2020|Marketing Trend

3 Buoni propositi per il marketing nel 2020

3 Buoni propositi per il marketing nel 2020

Nuovo appuntamento con le news di Playmarketing! Oggi, grazie al supporto di un articolo pubblicato su thinkwithgoogle.com, parliamo di 3 buoni propositi che ogni marketing team, nella propria azienda, può mettere in pratica per iniziare col piede giusto il nuovo anno e potenziare sia la modalità di lavoro che i risultati finali. Si sa, all’inizio di un nuovo anno si è sempre ricchi di buoni propositi, energia e idee: sfruttarli al meglio e condividerli con chi lavoriamo può fare del bene a tutta l’azienda.

Vediamo di cosa si tratta: buona lettura!

Multitasking? Non sempre è la scelta giusta

Molti hanno la convinzione che svolgere più mansioni contemporaneamente permetta di guadagnare tempo, finirle prima ed essere più veloci e operativi. Nulla di più sbagliato! Mollare e riprendere una task, infatti, fa perdere molto più tempo di quanto pensiamo: secondo uno studio riportato nell’articolo fonte, pare ci vogliano circa 25 minuti per “riprendere il filo” della task abbandonata per dedicarsi ad altro. Cosa si può fare, dunque, per evitare di perdere del tempo prezioso? Prova a dedicarti al lavoro difficile e alle questioni spinose per prima cosa nella tua giornata di lavoro. Così facendo, incanalerai le energie verso la task più impegnativa. Organizza la giornata in base alla difficoltà dei compiti che ti spettano: è un ottimo metodo organizzativo.

Usa gli strumenti di marketing che hai a disposizione!

Grazie a strumenti di marketing come ads, corsi online, certificazioni puoi migliorare tantissimo le tue marketing skills e apportare vero valore all’azienda. Il mondo del marketing cambia costantemente e, con esso, nascono strumenti e programmi sempre nuovi per migliorare e raggiungere risultati concreti: è necessario conoscerli e rimanere sempre al passo con le novità.

Prova il “design thinking”

Ti piacerebbe dare una spinta alla tua azienda, darle una marcia in più, essere innovativo e risolvere problemi in maniera intelligente e proattiva? Introduci tra i tuoi dipendenti il “design thinking”, un modo di approcciare a novità e problemi che si basa su tre “e”: empathy, expansive thinking e experimentation. Utilizzare questo approccio – e, quindi, questi tre aspetti di esso – ti aiuterà a risolvere problemi più in fretta e avere idee creative.

Cosa ne pensi di questo articolo? Dicci la tua contattando Playmarketing e iscriviti alla nostra newsletter.

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.