CARICAMENTO

Seguimi

Marketing e storytelling: 3 lezioni per il tuo brand
31 gennaio 2020|Non solo Marketing

Marketing e storytelling: 3 lezioni per il tuo brand

Marketing e storytelling: 3 lezioni per il tuo brand

Nuovo appuntamento con il blog di Playmarketing! Questa settimana parliamo di marketing e storytelling, supportati da un interessante articolo letto su entrepreneur.com.

Come ben sappiamo, sono tantissimi brand che popolano il mercato – ognuno vendendo il suo prodotto o servizio, ognuno col suo target mirato, la sua storia. E proprio raccontare la propria storia nella maniera giusta può fare la differenza e decretare il successo o il tracollo di un marchio. Molti pensano che soffermarsi solo su “il mio brand, la mia storia” sia la chiave per arrivare al cuore dei clienti; in realtà, essere eccessivamente autoreferenziali e parlare sempre di sé (in questo caso, del proprio brand) allontana i potenziali interessati. Per raccontare la propria storia si può mettere anche il naso fuori dal proprio spazio vitale; non a caso, oggi, lo storytelling traina le migliori aziende, rendendole in realtà di successo. Un po’ come in Frozen: c’è Kristoff, l’eroe che conquista l’amore di Anna essendo onesto e buono, e poi c’è Hans, che dietro un’apparente bontà nasconde una natura egocentrica e poco onesta. Vuoi che il tuo brand assomigli a Kristoff o a Hans? Se la risposta può sembrare scontata sappi che probabilmente, ad oggi, il tuo racconto assomiglia più al secondo che al primo.

Raccontare la propria storia, essere coinvolgenti permetterà al tuo brand di non essere un “acquisto di passaggio”, ma diventare il marchio del cuore per tanti. In un mondo dove la competizione sul mercato è più che serrata, uno storytelling genuino, vero e che racconta la tua identità sarà vincente. Quali sono le 3 lezioni a cui fa riferimento il titolo dell’articolo? Eccole:

  1. Semplifica i termini e la tua storia sarà più recepita

Spesso si pensa che utilizzare termini pomposi e importanti dia più valore al prodotto/servizio che si vende. In realtà, termini difficili, spiegazioni complesse allontanano il cliente che non le capisce fino in fondo o non le ritiene autentiche. Essere chiari e concisi paga sempre!

  1. Metti il cliente al centro del tuo brand

Fai sentire il tuo cliente la parte più importante del brand. Come? Trasmettendo l’identità del brand come obiettivo principale per arrivare dritto al cuore dei consumatori. Mostra al tuo cliente in che modo il tuo prodotto può aiutarli a diventare la miglior versione di sé.

  1. I valori dei tuoi clienti al centro del tuo brand

Ogni marchio si fonda su dei valori e principi ben precisi, che lo accompagnano dalla sua nascita, differenziandolo dagli altri e rendendolo, perciò, unico. Cerca di capire quali sono i valori che accomunano il tuo brand e quelli dei tuoi clienti e racconta quanto è importante questo filo che vi unisce. In che modo il modo di raccontare il tuo brand riflette i valori che vi accomunano? Riflettici e racconta una storia in cui tutti possano rispecchiarsi.

Cosa ne pensi di questo articolo e delle considerazioni fatte? Dicci la tua contattando Playmarketing e seguici sempre, iscrivendoti alla nostra newsletter.
Newsletter pLAYmARKETING

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.