CARICAMENTO

Seguimi

Come sfruttare gli advertising in modo efficace?
21 novembre 2019|Marketing Trend

Come sfruttare gli advertising in modo efficace?

Come sfruttare gli advertising in modo efficace?

Come sfruttare gli advertising efficacemente in un mondo che risulta sempre più infastidito dalla pubblicità? Bentornati ad un nuovo appuntamento con gli aggiornamenti del blog di Playmarketing!

Viviamo in un’epoca in cui siamo costantemente bombardati da pubblicità, sia digitale che cartacea e sonora. Ma alle persone, agli utenti del web, piacciono davvero gli ads? Secondo l’articolo a cui ci ispiriamo, letto su nytimes.com, pare che la gente li odi. Ma come mai ciò accade e cosa si può fare per porre rimedio a questa avversione? Scopriamo qualcosa di più in questo articolo.

Gli utenti odiano gli ads: è quanto emerge da vari studi effettuati da aziende di ricerca nel settore. Così, mentre le campagne pubblicitarie stanno diventando, specie sui social network, sempre più numerose, gli utenti si adoperano per rimuoverle, affidandosi a servizi di ad blocker a pagamento pur di non vedere più pop-up e sponsorizzazioni che rallentano la navigazione su internet e portano distrazione e seccature. Un comportamento diffuso, pare, che non giova di certo a chi spende budget importanti per sponsorizzare.

Allo stesso tempo, però, la necessità di fare pubblicità cresce costantemente. L’unica differenza è che se in passato facevano notizia campagne pubblicitarie milionarie, oggi questo lavoro è pagato sempre meno e viene richiesto in tempi sempre più brevi. Senza contare che, almeno sul web, negli ultimi anni le piattaforme su cui fare pubblicità sono aumentate in una maniera impressionante: da un lato la necessità di coprirle tutte per vendere un prodotto e un servizio, dall’altra un impegno maggiore e un investimento molto più cospicuo da parte delle aziende. Ma a cosa serve, se gli utenti non amano le pubblicità al punto tale da pagare per evitarle?

Il mondo della pubblicità e delle sponsorizzazioni avrebbe bisogno di un cambio di rotta. Ci sono delle start-up che pagano gli utenti per visualizzare gli ads; tuttavia, per targettizzare l’utenza perfetta per determinati ads è necessario mettere in campo strategie di varie tipologie, strettamente collegate ai dati e ai tool utilizzati. Tra questi c’è sicuramente il machine learning e altre tecnologie che ruotano intorno all’Intelligenza Artificiale.

Budget che diminuiscono drasticamente, utenti insoddisfatti, aziende preoccupate: insomma, il mondo degli ads scricchiola sempre più. Cosa ci riserverà il futuro dell’advertisement? E soprattutto, cosa si inventeranno le agenzie creative per non annoiare i clienti e allontanarli? Non ci resta che restare a guardare per scoprirlo.

Cosa pensi di questo articolo? Segui sempre gli aggiornamenti di Playmarketing, iscriviti alla nostra newsletter.
Newsletter pLAYmARKETING

 

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.