CARICAMENTO

Seguimi

4 modi per battere l’algoritmo di Facebook
12 settembre 2019|Web Marketing

4 modi per battere l’algoritmo di Facebook

4 modi per battere l’algoritmo di Facebook

Oggi parliamo di uno degli strumenti più efficaci che possono affiancare una strategia di marketing: stiamo parlando di Facebook, il social network più amato/odiato e chiacchierato del mondo che, nel bene o nel male, ha modificato la società in cui viviamo e le fondamenta stesse della comunicazione.

Ispirandoci ad un articolo letto su sproutsocial.com, cerchiamo di capire come funziona l’algoritmo di Facebook e come può fare un brand o un’azienda per diventare più “visibile” e rilevante su un social network complesso e competitivo come quello creato da Mark Zuckerberg.

 

Innanzitutto, come funziona e cosa fa di preciso l’algoritmo di Facebook? Semplificando al massimo, potremmo dire che esso è un procedimento che “decide” quali post – e di quale utente/brand – far vedere prima sulla home di ciascun utente. Tale procedimento è calcolato in base ai profili e alle pagine con le quali il suddetto utente interagisce di più.

Detto ciò è chiaro che, per emergere, un brand deve creare contenuti interessanti e sempre nuovi per attirare visualizzazioni – che possono, poi, convertire in vendite/clienti nuovi. Ecco qualche consiglio utile.

 

  1. Crea contenuti video.

I contenuti video sono quelli che piacciono di più agli utenti: creano maggiore engagement, divertono, attirano l’attenzione. Certo, creare video richiede più tempo, impegno e un maggiore “flusso di idee”, ma il lavoro sarà ripagato. Attenzione anche alle dirette: la possibilità di trasmettere video live terrà alta l’attenzione di fan e follower.

 

  1. Contenuti da preferire e come gestirli

Subito dopo i video, i contenuti che piacciono di più agli utenti sono le immagini. Che siano fotografie o immagini di altro tipo, fanno sì che l’utente si fermi proprio in quel punto della homepage, poiché catturato da ciò che è raffigurato, dai colori, dal copy che accompagna l’immagine.

È bene saper proporre agli utenti dei contenuti sempre diversi e variegati: video, foto, link con notizie interessanti, eccetera. Produrre sempre gli stessi contenuti risulterà noioso per l’utente che segue la pagina e gli farà perdere facilmente interesse.

Prenditi il tempo necessario anche per studiare gli insights, ossia i dati di engagement, interazione e copertura dei post. Grazie ai grafici elaborati da Facebook saprai in quali giorni e in quali fasce orarie i tuoi fan sono più attivi e “reattivi” e sarai in grado di programmare i tuoi post in maniera ottimale.

 

  1. Il potere dei gruppi su Facebook

Già da un po’ di tempo, Facebook ha puntato sui gruppi: pubblici, privati e addirittura segreti, queste “community” nella community sono sempre più popolate. Perché? Probabilmente ciò accade perché nei gruppi, che sono spesso molto specifici e monotematici, si trovano persone accomunate dagli stessi interessi. Creare un gruppo parallelamente alla propria pagina Facebook potrebbe essere una buona idea e attirare utenti nuovi!

 

  1. Usa le Facebook ads

All’inizio della tua avventura su Facebook credevi di poter fare tutto da solo, senza investire denaro: una buona varietà di post, commenti, condivisioni avrebbero aiutato a far crescere la tua pagina. Se è vero che con un buon lavoro sui contenuti si può andar lontano, è anche vero che le Facebook ads aiutano a raggiungere un pubblico potenzialmente interessato al tuo prodotto/servizio che non avrebbe avuto modo di trovare altrimenti. Investi, per iniziare e per prendere dimestichezza con lo strumento ads, una piccola somma di denaro: raggiungerai risultati più che positivi.

 

Conoscevi il funzionamento dell’algoritmo di Facebook? Cosa ne pensi dei consigli che ti abbiamo fornito in questo articolo? Se vuoi saperne di più iscriviti alla newsletter di pLAYmARKETING!
Newsletter pLAYmARKETING

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.