CARICAMENTO

Seguimi

Instagram sbarca in Cina?
18 luglio 2019|Marketing & China

Instagram sbarca in Cina?

Instagram sbarca in Cina?

Bentornati sul blog di Playmarketing! Oggi parliamo di Instagram e, in particolare, ci soffermiamo sulla sua influenza in Cina, grazie ad un articolo pubblicato su jingdaily.com.

La Cina e i suoi consumatori rimangono sempre uno dei primi target dei brand di lusso, data l’importanza dell’economia cinese a livello mondiale. Nonostante ciò, gli influencer che popolano uno dei social network più amati al mondo, Instagram, rimangono influentissimi per i brand di tutto il mondo. Lavorare con loro, infatti, assicura una grande visibilità ma risulta anche un ostacolo – il principale potrebbe essere il fatto che il pubblico cinese non li conosca, o il fatto che Instagram sia bandito in Cina.

 

Nonostante la presenza di questi ostacoli, è dato noto che milioni di parlanti Cinesi continuano a seguire tutti i post e le storie delle loro celebrities cinesi preferite sulla piattaforma fotografica più amata al mondo. Per tutti coloro che vivono all’estero o sono tornati da un’esperienza all’estero dal 2012, Instagram rappresenta una finestra sul mondo della moda e dei trend mondiali mostrando, di conseguenza, tutte le personalità che ci lavorano e hanno trovato un vasto pubblico da “influenzare”. Ma come è messo Instagram rispetto a Weibo? Potrebbe dargli filo da torcere, per quanto riguarda la visibilità degli influencer?

 

Quello che si può notare osservando le conversazioni e i commenti su Weibo è il fatto che i KOL (influencer) cinesi tendono spesso a citare e mostrare sui loro canali altri colleghi stranieri che incontrano per viaggi di lavoro, collaborazioni o durante campagne e sponsorizzazioni. Due tra i nomi più popolari che figurano su Weibo sono:

  • Olivia Palermo: icona fashion e personaggio televisivo americano, a cui è stato dedicato un canale su Weibo (OliviaPalermoDaily, con più di 125.000 followers). La sua fama su Weibo e WeChat le ha fatto guadagnare molte copertine di magazine cinesi importantissimi, come Harper’s Bazaar e Elle China, nonché menzioni dai top KOL della Cina.
  • Chiara Ferragni: influencer e businesswoman italiana da oltre 16 milioni di follower, ha generato solo su Weibo più di 140 milioni di views e 47.000 discussioni sotto l’hashtag #ChiaraFerragni.

 

Queste ed altri top influencer da milioni di views godono di una grandissima visibilità in Cina e sono senza dubbio nel radar dei brand di lusso. Ciò non vuol dire, ovviamente, che i grandi marchi debbano iniziare ad utilizzare influencer europee e o americane per le loro campagne marketing in Cina – ricordiamo che il pubblico cinese è molto attento e culturalmente sensibile a questi dettagli. Il contenuto prodotto dai brand deve rispecchiare i gusti e i valori del brand, dell’influencer e del pubblico-target.

Questi personaggi hanno grande esperienza con marchi di lusso e aziende rilevanti a livello internazionale, tuttavia sono pressoché sconosciute ai più in Cina. Introdurle nel mondo dei social cinesi significherebbe, per i brand, avere un’opportunità in più per diventare parte della vetrina globale della moda, nonché di accrescere la “social media loyalty” in Cina.

 

Cosa ne pensate di questo articolo? Per approfondire queste tematiche non resta che iscrivervi alla nostra newsletter!

Newsletter pLAYmARKETING

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.