CARICAMENTO

Seguimi

VR design: sfide e possibili scenari
8 maggio 2019|Virtual Reality

VR design: sfide e possibili scenari

VR design: sfide e possibili scenari

“Disegnare” la Realtà Virtuale, la Realtà Aumentata e, in generale, le mixed reality, è una sfida emozionante e un lavoro non privo di difficoltà. Ne sanno qualcosa gli addetti ai lavori: ci sono difficoltà tecniche, fisiche ed esperienziali che entrano in gioco e trovare una soluzione richiede anche anni di lavoro, esperimenti – e fallimenti. Ma di che tipo di sfide stiamo parlando? Scopriamolo insieme grazie a questo articolo del blog Playmarketing, ispirato dalla lettura di un pezzo pubblicato su internetofthingsagenda.techtarget.com.

Le sfide di natura tecnica sono quelle più facili da individuare, in quanto sono i dettagli che saltano immediatamente agli occhi. I device utilizzati per questi tipi di tecnologie devono essere sempre più compatti, leggeri, wireless e ad alta risoluzione, ma anche avere un campo visivo più ampio, un tracking migliorato, latenza minore, ecc.

Tutto ciò è compito degli ingegneri; e, se è vero che nulla di ciò è facilmente realizzabile, almeno i progetti futuri sembrano ben definiti.

 

Le sfide di natura fisica si sviluppano, invece, su due aree principali: comodità esterna e interna. Per quanto riguarda la parte esterna, tutto si gioca sui materiali. I dispositivi dovranno essere leggeri, senza fili e comodi abbastanza per sostenere lunghe sessioni di attività – parliamo di ore ed ore, stimato che, in un futuro non troppo lontano, sempre più persone utilizzeranno la Realtà Aumentata e la VR quotidianamente per lavoro. Utilizzare un visore per 8 ore, quindi, dovrà essere confortevole e poco stressante.

Per quanto riguarda gli “interni”, il comfort cui facevamo accenno prima riguarda la prevenzione della cosiddetta “motion sickness”, ovvero la chinetosi (il disturbo neurologico dovuto al movimento e agli spostamenti del corpo quando esso è in moto, comunemente conosciuto come “mal d’auto” ma che può manifestarsi in tante situazioni quotidiane), il sovraccarico del sistema cognitivo ed emozionale e gli effetti collaterali di tutto ciò messo insieme. Esistono dei parametri tecnici che possono migliorare gli effetti collaterali di questi disturbi: gli studiosi e i ricercatori dovranno lavorare su questi aspetti. Obiettivo: offrire agli utenti la migliore esperienza possibile, allontanando il rischio di malesseri.

 

Queste considerazioni ci portano a un argomento più grande ed importante: implementare sempre più nel mondo delle mixed reality (MR) le esperienze.

Siamo sempre più bravi a raccontare storie e trasporle su uno schermo. Quadri, film, televisione: tutte queste forme artistiche sono delimitate da una “cornice”. Le tecnologie VR, AR e MR rimuovono queste cornice e, di conseguenza, la narrative perde (qualche volta) di efficacia. I registi lavorano fianco a fianco coi direttori della fotografia per studiare il miglior angolo per girare le scene; la VR, invece, mette questa scelta tra le mani dell’utente, permettendogli di scegliere per se stesso.

È per questo motivo che, con l’avvento di nuove ed entusiasmanti tecnologie, si accompagna la necessità e la voglia di creare nuove forme narrative, customizzate su ogni user.

 

Ad oggi, la VR, l’ AR e il mondo delle mixed reality sono solo all’inizio del loro sviluppo nel mondo della narrazione – i pochi esempi esistenti sono degli esperimenti non molto convincenti. Non si tratta di adattare vecchi contenuti e mostrarli tramite un visore: c’è bisogno di un nuovo approccio, nuovi design per le realtà virtuali che trovino la giusta strada tra storytelling e mondo tech. Inoltre, la strada è ancora lunga per altri importanti utilizzi delle realtà virtuali, come l’istruzione, la sicurezza, la salute. Non ci resta che rimanere in attesa di novità entusiasmanti nel settore: Playmarketing sarà felice di raccontarvele prima degli altri!

Cosa ne pensate di questo articolo? Diteci le vostre impressioni,e per qualsiasi curiosità o approfondimento contattate il team di pLAYmARKETING e la divisione VR, Metalab360!

Newsletter pLAYmARKETING

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.