CARICAMENTO

Seguimi

Commercio virtuale? In arrivo le app in VR
21 marzo 2019|Senza categoriaVirtual Reality

Commercio virtuale? In arrivo le app in VR

Commercio virtuale? In arrivo le app in VR

Il commercio virtuale si sta evolvendo sempre di più, grazie all’evoluzione di app in VR che aggiungono un tocco in più al modo di fare shopping.

I rivenditori stanno lanciando la tecnologia VR in una grande varietà di utilizzi – dallo shopping powered by VR fino al training del personale. Molte iniziative in questo senso sono ancora in una fase embrionale, ma ai consumatori piace molto l’idea. Secondo eMarketer Retail, il 42% dei consumatori crede che le tecnologie emergenti come la Realtà Virtuale miglioreranno sensibilmente la customer experience.

Per capire meglio di cosa stiamo parlando, ecco qualche esempio pratico.

 

Showroom virtuali: la nuova moda

Daniel Levine, direttore dell’ Avant Guide Institute, sostiene che “per i rivenditori, l’app per VR più performante è senza dubbio quella che permette ai clienti di visualizzarsi nel negozio a provare vestiti o nell’abitacolo di un’auto in una concessionaria virtuale”. Tanti brand stanno lanciando app in questo senso – dall’esperienza VR in full immersion alla Realtà Aumentata che permette di testare il make-up.

Tra tutti i settori di vendita, quello più avviato con le app in VR riguarda il commercio di beni di lusso – o comunque, oggetti costosi come l’arredamento e i pezzi di design. I potenziali clienti possono così vedere gli oggetti che vorrebbero acquistare direttamente nella stanza in cui desiderano porli, valutando la misura, il colore e l’armonia col resto dell’arredamento. Questo strumento permette una decisione più veloce e più serena sull’acquisto, specie se la cifra investita è considerevole.

Un esempio di successo di app simile viene da Macy’s, importantissima catena statunitense che propone, tra migliaia di articoli, anche arredamento e accessori per la casa. Pare che, grazie alla Realtà Virtuale, le vendite di arredamento e accessori sia aumentata del 60%: una percentuale straordinaria, che fa riflettere sulle potenzialità della tecnologia VR.

 

Ottimizzazione dei tempi: i visual merchandiser ringraziano!

Preparare scaffali e vetrine può essere estenuante: lo sa bene chi si occupa di visual per brand e negozi. Spesso si passano giornate intere a spostare oggetti e a pensare alla soluzione perfetta per rispettare le regole di product placement. Grazie a strumenti come ShopperMX, oggi i visual merchandiser possono ideare, testare e definire gli spazi del negozio virtualmente, senza affaticarsi! A progetto finito, potranno posizionare i prodotti in maniera perfetta.

 

Cosa ne pensi di questa innovazione? Vuoi saperne di più? Scopri il mondo di Metalab360!

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.