CARICAMENTO

Seguimi

10 MODI PER FAR PARLARE DI TE
4 agosto 2012|Marketing BasicWeb Marketing

10 MODI PER FAR PARLARE DI TE

  L’altro giorno stavo parlando con una mia collega di Open Source Management, Jessica Giummarra, in merito a un aspetto fondamentale per le aziende che vogliono farsi conoscere sul mercato: hanno bisogno di creare contenuti interessanti.Costantemente!

Infatti, se farti conoscere è un primo passo per trovare clienti, poi quello che dici deve circolare in giro per il mondo (soprattutto sul web). E’ l’essenza del marketing virale, ossia fare in modo che chi legge le tue pubblicità o i tuoi articoli promozionali li diffonda.

Se hai un sito, un blog o anche solo una pagina Facebook ho chiesto proprio a Jessica di scriverti alcuni consigli su quanto abbiamo discusso intorno a un articolo di David Frey. Grazie Jessica, io lascio a te la tastiera!

“Inizia a scrivere il tuo articolo, siediti e… premi il pulsante di accensione! Praticamente immagina di pubblicare qualcosa su internet, condividerlo e dopo poco tempo, ottieni centinaia di commenti  e di riferimenti iniziano a visualizzarsi  sul tuo blog. Questo è essere virali!

Oggi, già se hai una pagina aziendale di Facebook e Twitter si riesce ad arrivare molto lontano, ad una rete sociale ampissima in grado di collegare centinaia di persone che criticheranno  il contenuto del tuo post  con un semplice mi piace-condivido-commento e,  a loro volta, coinvolgeranno i loro contatti nel sentirsi in dovere di dire la propria sul tuo post!

Nella maggior parte dei casi questi contatti non lo si conosce neanche! E’ quando crei emozione, ogni volta che “invii” qualcosa nella rete potrebbe far scatenare tutto questo! I social network sono motori “virtuali” che generano e facilitano la condivisione di contenuti con gli altri, con milioni di persone attente a quello che circola, che viene pubblicato ogni minuto. Ognuno pubblica secondo esigenza, esperienza, competenza oppure semplicemente secondo la propria emozione.

Quello che devi fare è costruire un’ottima miscela (i contenuti) per il tuo motore (i tuoi social media). In questo modo una volta che sei partito nulla ti potrà fermare (raggiungerai le masse!).

Ma come faccio a scegliere il miglior combustibile per far andare più veloce  il mio motore? Qual è il giusto contenuto che si deve creare?  Significa ottenere contenuti che piacciono alla gente, individui come noi,  che vogliono essere coinvolti, informati e “taggati”.

Abbiamo identificato 10 modi per creare contenuti virali! Ecco cosa devi controllare prima di pubblicare qualcosa sui tuoi social media:

  1. Scioccante: se stupisci le persone diventi virale! Svelare un fatto poco noto, mostrare statistiche, trovare studi su casi incredibili e difficili da credere. Qualcosa per cui la gente scuota la testa!
  2. Controverso: bisogna scegliere un argomento particolarmente sensibile e identificarne un lato impopolare. Infrangere gli stereotipi, e avere il coraggio di parlarne; con cautela anche di religione, di politica, ecc. Le persone si butteranno nella conversazione quando gli chiederai un’opinione. Ovviamente bisogna saperlo fare, soprattutto se toccate certi argomenti…
  3. Ispirante: le persone adorano le storie. Crea grandi contenuti che forniscano approfondimenti su un argomento specifico con informazioni pratiche, grafiche, audio, video, idee per nuovi studi. Se chiedi a chi è diventato famoso quali sono gli articoli più letti, guarda caso, sono quelli che spiegano come lo si diventa. Includi anche poesie, citazioni, grandi risultati… tutto quello che ispira!
  4. Bizzarro o strano: qualcosa totalmente fuori dal comune che riesca ad appassionare le persone. Titoli del tipo: ” bambina batte a braccio di ferro un camionista” o cose del genere sono argomenti che alle persone piace approfondire.
  5. Esplicativo: tutti amiamo essere presi per mano e accompagnati durante la formazione su come fare esattamente qualcosa. Devi essere pratico, concreto e scrivere delle guide “passo passo”.
  6. Divertente: a tutti piace farsi un risata! Insomma far ridere, leggere di storie imbarazzanti della vita personale e lavorativa  delle persone. Tieni presente che l’auto ironia è uno degli elementi più efficaci!
  7. Attraente: avere una grafica all’ultimo grido è importante, l’occhio vuole la sua parte! Saper comunicare preziose informazioni attraverso la grafica, simboli o semplici dimostrazioni aiuta moltissimo a rendere il tuo contenuto virale.
  8. Documentato: devi usare fatti e immagini per dare le prove di quello che scrivi. Piu’ interessante  è il fatto  e più diventerà popolare aumentando il numero di persone che lo condividono e,  più verrà condiviso,  più se ne parlerà.
  9. Stimolante: riuscire a far riflettere e pensare la gente; se ci riesci loro condivideranno quei pensieri che gli hai suscitato. Praticamente provocarli. Per riuscirci, devi fare un passo indietro e osservare le tue “cose di business” dall’alto, andando sugli aspetti realmente fondamentali.
  10. Drammatico: leggere qualcosa di drammatico piace molto alla gente. Riuscire a fare vivere qualcosa per cui si possono immedesimare ed emozionare è importante.

Ecco, questa breve lista dovrebbe farti pensare mentre scrivi i tuoi articoli per farli diventare veramente virali. E’ più facile dirlo che farlo, ma quando avviene è una cosa fantastica!”

Non credo ci sia altro da aggiungere a quanto mi ha passato Jessica. Se non iniziare a provare, scrivere e pubblicare. Se nel farlo ti serve una mano, puoi sempre contattare qui Gianni Vacca!

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.