CARICAMENTO

Seguimi

TROVARE CLIENTI CON I SOCIAL MEDIA: SPUNTI PRATICI!
31 luglio 2011|Marketing TrendWeb Marketing

TROVARE CLIENTI CON I SOCIAL MEDIA: SPUNTI PRATICI!

L’altro giorno ho parlato con Imma Stifano, ormai di casa nel mio blog, a proposito di un post di Phil Mershon su un tema interessante: i social network aiutano a creare contatti a un’azienda? E quindi, aiutano a trovare clienti?

Partiamo dalla base di tutti i social network. Sono i blog (anche questo che stai leggendo lo è!). E per esistere un blog “Con quale frequenza dovrei pubblicare gli articoli sul mio blog?” o “In che modo il mio blog può ottenere un impatto su ottenere contatti?”.

Questo articolo si basa su due recenti studi di HubSpot e di Edison Research forniscono nuovi spunti su questi temi importanti. Insomma, ci sono delle “scoperte” che Imma ha raccolto qui per sviluppare le tue strategie sui social media e sul blogging.

Ecco i 5 punti da utilizzare subito:

  1. Più frequentemente pubblichi notizie sul tuo blog più generi traffico e contatti

 

C.C. Chapman e Ann Handley affermano che aprire un blog è come avere un bambino: non puoi dimenticartene, devi nutrirlo costantemente. La domanda è: quanto spesso devi “nutrire” il tuo blog per ottenere dei risultati?

HubSpot ha reso noto in “2011 State of Inbound Marketing” uno studio secondo cui una grande maggioranza dei blogger pubblica una volta a settimana, con un significativo 29% di essi che pubblica solo mensilmente o meno.

A prescindere da quanto sia nutriente il cibo, nessun dottore raccomanderebbe di dar da mangiare a un bambino una volta a settimana o addirittura meno!

Tieni presente che Mike Stelzner, nel suo nuovo libro “Launch”, afferma che la maggior parte dei contenuti di un blog vive per circa  72 ore.

Le attività che stanno crescendo, infatti, hanno scoperto di aver bisogno di “nutrire” il loro blog più spesso. Questo significa un dato quansi scontato: c’è una forte correlazione tra la frequenza di pubblicazione sul proprio blog e l’ammontare del traffico generato (cioè  quanti contatti ricevi!).

Infatti le aziende che pubblicano post giornalmente generano 5 volte più traffico di quelle che lo fanno settimanalmente o anche meno.

La probabilità di acquisire un cliente attraverso il tuo blog aumenta significativamente in base alla frequenza in cui pubblichi post. “Postare” più volte a giorno porta il 15% di risultati in più rispetto al farlo una volta sola al giorno. Ovviamente, devi sondare il desiderio di contenuti che hanno i tuoi utenti prima di iniziare a pubblicare notizie più volte al giorno.

Ovviamente ottenere un cliente attraverso il proprio blog è una gran cosa, tuttavia aumentate i contatti è ancora più importante. Hubspot ha verificato che i blog che hanno 1 post al giorno riescono a generare 4 volte i contatti di quelli che creano degli articoli una volta la settimana o meno.


PUNTO CHIAVE: Potrebbe non essere realistico per la tua attività postare contenuti di alta qualità su base giornaliera, quindi cerca di farlo più frequentemente possibile. Avrai un vantaggio considerevole sui tuoi concorrenti e otterrai risultati migliori.


2. Una pubblicazione costante incrementa i contatti e il traffico

 

Progressivamente un blog tenuto bene supererà gli altri blog. Questo è evidenziato dall’impatto che la grandezza del blog ha sul traffico e sulla generazione di contatti (Nota: per “grandezza del blog” non si intende la grandezza dell’azienda, ma il numero di post accumulati nel tempo).

HubSpot ha scoperto che i blog che hanno accumulato almeno 51 post vedono il 53% di traffico in più rispetto ai blog che hanno pubblicato da 20 a 50 post. In aggiunta, i blog con più di 100 post incrementano il traffico di tre volte, mentre quelli che superano i 200 post lo incrementano di 4,5 volte.

La grandezza del tuo blog influenza anche i tuoi contatti mensili. La tua attività trarrà grandi benefici se accumulerai almeno 52 pubblicazioni sul tuo blog.

PUNTI CHIAVE: continua a far crescere il tuo blog “nutrendolo” regolarmente almeno 2 o 3 volte a settimana. Potrebbero volerci dai 6 ai 12 mesi per cominciare a vedere dei risultati significativi, ma non rinunciare!


3. Più follower su Twitter = più contatti

 

Secondo Elijah Young, non tutti i followers di Twitter sono uguali. Quindi, se hai 1000 contatti spam che ti seguono non ci sarà molto beneficio misurabile per la tua azienda. Ma questo non deve scoraggiarti dal provare a incrementare il numero di chi ti segue. Potresti privarti della possibilità di ottenere risultati reali!

HubSpot ha scoperto che le attività con più di 1000 followers hanno avuto 6 volte più traffico rispetto alle attività con meno di 25 followers.

Inoltre, le attività con più di 1000 followers hanno avuto 5 volte più leads di quelle che ne hanno meno di 25.

Potresti avere domande sul valore di una strategia su Twitter, ma devi sapere che 20 milioni di americani sono su Twitter (la metà ha tra i 18 e i 34 anni) e queste sono le persone che verosimilmente influenzeranno maggiormente l’opinione pubblica rispetto al restante 90% della popolazione. Ovviamente questo vale per il mercato USA, in Italia il consiglio è di guardare con più attenzione Facebook (vedi il punto 4!).

PUNTO CHIAVE: cerca di incrementare proattivamente il numero e la qualità dei tuoi followers su twitter.


 

4. Avere molti fan su Facebook significa ottenere risultati migliori

 

Edison Research ha scoperto di recente che Facebook è l’unico social media da cui le persone si lasciano influenzare nelle loro decisioni d’acquisto, con il 24% di esse che lo indica come la prima scelta. Ovviamente, non è Facebook in sé, ma i suoi utenti che influenzano queste decisioni. Per questo è importante incrementare il numero di fan forti e attivi.

Hubspot ha confermato che il numero dei fan (amici) su Facebook ha un notevole impatto sul numero di contatti che puoi avere. Per esempio, i business che riescono a far crescere i fan da 501 a 1000 hanno un traffico sul proprio sito che aumenta di 3,5 volte rispetto a chi ha meno di 25 fan (amici). Da non trascurare che le aziende con più di 1000 amici riescono ad avere 22 volte maggiori visite sul proprio sito.

In più, oltre al numero di visite, la quantità di amici di Facebook crea anche maggiori richieste di informazioni. Le aziende che hanno dai 501 ai 1000 amici ottengono 4 volte le richieste di informazioni di chi ha meno di 25 amici. il dato interessante è che chi ha più di 1000 amici ottiene 12 volte più richieste di clienti!

PUNTI CHIAVE: incrementare il numero di fan non è solo un incoraggiamento per il tuo ego, ma aumenterà la resa del tuo sito!


5. La popolazione dei Social Media sta crescendo.

Tom Webster della Edison Research ha pubblicato recentemente uno studio che ci dà nuovi spunti di riflessione su come gli americani usano i social media. Nel “Social Media Marketing Report” si afferma che i social media sono diventati la tendenza dominante.

Il report della Edison Research lo prova. Hanno scoperto che il 52% degli americani sopra i 12 anni di età ha un account almeno su un social media e il 51% degli americani è su Facebook. E non credere che in Italia sia diverso (se vuoi dei numeri italiani su Facebook leggi qui)

 

Cosa più significativa è che 46 milioni di americani navigano sui social media più volte al giorno. Questi sono gli influenzatori e i clienti potenziali che vogliamo raggiungere.

Questi frequentatori abituali dei social media sono tendenzialmente giovani e femmine. Infatti il 68% di questi networkers hanno un’età compresa tra i 12 e i 34 anni. A seconda del tuo prodotto o servizio, questa informazione potrebbe aiutarti a raggiungere meglio i consumatori online.

L’ultima cosa da notare relativamente ai frequentatori di social network è che sono quasi il doppio più disponibili degli altri a usare dispositivi mobili. Assicurati che sia facile per i tuoi clienti trovarti attraverso i loro dispositivi mobili (gli smartphone!).

Gli utenti abituali dei social network sono inoltre il 50% più disponibili ad accedere ai social media tramite il cellulare.

E’ ora di ottenere un pò di contatti!

Questa ricerca conferma delle cose che hanno detto molti esperti in diversi articoli, ma ocredo che vederlo scritto (in digitale!) aiuta!

Se vuoi generare contatti attraverso i social media pubblica sul blog più frequentemente e fallo cercando di cogliere quello che interessa al tuo target. E non pensare che siano cose “solo americane”, il mercato italiano è già in linea con questa ricerca!

Vuoi saperne di più? Contattami!

 

Nessun commento
Condividi
Chi Sono
Ciao! Il mio nome è Gianni. Sono un progettista di Marketing e questo è il mio blog.
Iscriviti alla Newsletter


Consenso Privacy

Unable to display Facebook posts.
Show error

Error: Error validating application. Application has been deleted.
Type: OAuthException
Code: 190
Please refer to our Error Message Reference.